Colosso da oltre 140.000 dipendenti, Bridgestone è il più grande produttore di gomme auto al mondo.

Fondata in un paese lontano ma con una mentalità del tutto simile a quella dei migliori costruttori europei ed americani, Bridgestone è da quasi dieci anni il più grande produttore di gomme auto al mondo per volume di vendita, con ben 141 impianti produttivi in tutto il mondo di cui 14 in Europa ed uno in Italia, in provincia di Bari, per un totale di oltre 140.000 dipendenti. La sede principale è nei dintorni di Fukuoka, nell’isola meridionale giapponese di Kyushu. 

La sua creazione si deve a Shojiro Ishibashi, che dopo avere intravisto il potenziale di crescita nel mondo della motorizzazione di massa, ha gettato le basi di quella che sarebbe diventata una delle imprese leader del settore, raggiungendo in una storia ormai quasi novantennale un fatturato di oltre 25 miliardi di euro. L’azienda, che prende il nome da una traduzione letterale del cognome del suo fondatore (ishi,pietra e bashi, ponte), si è poi costantemente diversificata secondo la traduzione dei grandi conglomerati nipponici: attualmente produce anche schiume e prodotti isolanti per l'industria, pneumatici per aerei, prodotti per il golf e biciclette. 

Grazie ai benefici delle economie di scala, Bridgestone è tuttora tra i costruttori che garantiscono il migliore rapporto qualità-prezzo al mondo, anche grazie alla costante ricerca in tutti i campi di attività: condividendo il know-how di diversi settori, Bridgestone può così trarre vantaggio dei continui progressi tecnologici dei proprio reparto R&D in ogni ambito. Ed i progressi sono stati ripagati sia dalle scelte delle case automobilistiche in termini di primo equipaggiamento, sia dai risultati ottenuti sulle piste di tutto il mondo. 

In termini di successi sportivi, Bridgestone è stata per anni fornitore unico sia della Formula 1 che della MotoGP. Al primo successo nel Gran Premio D’Australia 1998 con Mika Hakkinen sono seguiti sei titoli mondiali, mentre nelle due ruote il debutto è stato nel 2002, con un accordo esclusivo durato sei anni, dal 2009 al 2015. Ma i trionfi del gruppo si estendono anche agli Stati Uniti. Il marchio Firestone (acquisito nel 1998) è fornitore unico dell’IndyCar Series e della 500 Miglia di Indianapolis. Ulteriori partecipazioni sportive di successo sono arrivate anche nelle gare turismo, GT, Endurance e nel karting a livello mondiale. 

Per quanto riguarda le quattro ruote, le linee di prodotto Potenza e Turanza restano i punti di riferimento della clientela, se non dell’intero settore. La prima rappresenta la scelta ideale per le vetture sportive, dalle alte prestazioni e dai cerchi in lega di dimensioni generose, mentre la seconda è un compromesso eccellente tra performance, durata ed economicità scelto da milioni di automobilisti in tutto il mondo. 

Se per i mezzi commerciali fanno la parte del leone gli pneumatici Duravis, l’ultima aggiunta alla famiglia è il modello Ecopia, che punta tutto sull’ecologia offrendo una riduzione di consumi consistente. Un’accoppiata perfetta per la nuova generazione di vetture a basso impatto ambientale. 

Ma la famiglia Bridgestone è sconfinata e comprende anche le linee Dueler, pensata per i moderni veicoli SUV e Crossover 4x4, e General Use, per le utilitarie cittadine. Il terreno invernale è invece il “pane” delle gomme termiche Blizzak, mentre le nuovissime run on flat della gamma DriveGuard permettono di continuare i propri viaggi in caso di foratura per 80 chilometri fino ad 80 chilometri orari di velocità.

Ben delineate le scelte per quanto riguarda il settore moto, con le linee Battlax e Battlax Racing assolute protagoniste nell’impiego generale e sportivo ed il modello Hoop ideale per il traffico cittadino. Non mancano però anche le soluzioni per il mondo dell’offroad e delle moto più particolari e “vintage”

PNEUMATICI ESTIVI AUTO

PNEUMATICI INVERNALI AUTO

PNEUMATICI ENDURO MOTO

Scopri tutti i nostri marchi